Archivi dell'autore: Marco Bombagi

Il poema del Re Salomone è On Air

Uno dei testi più intimi e suggestivi, poetici e aulici della Bibbia rivisitato in chiave moderna. Al Teatro Vascello mercoledì 16 e giovedì 17 ottobre entrano in scena le antiche parole de Il Cantico dei Cantici adattate e interpretate da Roberto Latini con musiche e suoni di Gianluca Misiti. Un conduttore radiofonico recita alcuni passi dell’opera attribuita dal mito al ... Continua a leggere »

La mostra evento che narra di un artista e di una città

Roma non sarebbe stata la stessa senza Antonio Canova, né il genio di Possagno sarebbe stato lo stesso, probabilmente, senza l’amore per la Città Eterna. Al Museo di Roma dal 9 ottobre la mostra “Canova. Eterna bellezza”. Oltre 170 opere per raccontare la storia tra uno dei più grandi della sua epoca e la Capitale. “Un evento che distrugge il ... Continua a leggere »

L’arte come arma di sopravvivenza alla dittatura

Quando la libertà viene negata la fantasia può divenire strumento di ribellione. Al Palazzo delle Esposizioni dal 4 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020 la mostra “Tecniche d’evasione. Strategie sovversive e derisione del potere nell’avanguardia ungherese degli anni ’60 e ’70”. Un viaggio a cura, tra gli altri, di Giuseppe Garrera, nella storia dell’arte contemporanea clandestina in uno dei Paesi ... Continua a leggere »

I Musei Capitolini celebrano un protagonista del Rinascimento

Prima dimenticato poi rivalutato. Questo il beffardo destino di uno dei più grandi figli dell’arte italiana rinascimentale. Luca Signorelli viene omaggiato fino al 3 novembre ai Musei Capitolini con una mostra dedicata dal titolo: “Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperta”. Una selezione, a cura di Federica Papi e Claudio Parisi Presicce, di circa sessanta opere provenienti da collezioni italiane ... Continua a leggere »

Teatro 7, la nuova stagione sotto la buona stella del 23

La conferenza stampa di lunedì 16 settembre apre per il Teatro 7 la stagione numero 23. Nella cultura romana numero dall’esplicito significato benaugurante che rappresenta un ottimo viatico per la carrellata di spettacoli in cartellone. I quali, ironicamente, saranno tredici. Come da tradizione la qualità dell’intrattenimento sarà al centro della scena. Autori, registi e attori sono così chiamati a soddisfare le ... Continua a leggere »

Pasolini e le donne, la storia di un’unione

Una mostra fotografica, curata da Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi, che narra del rapporto profondo tra il grande intellettuale e l’universo femminile. Dal 28 luglio al 15 settembre, con inaugurazione il 27 luglio, sarà possibile visitare presso il museo Piermaria Rossi di Berceto in Provincia di Parma, un’esposizione di oltre 90 tra scatti originali, prime edizioni, manoscritti e documenti. Una ... Continua a leggere »

Le gesta dell’eroe schiavo conquistano Roma

Solenne ed epico poema sull’immortalità del coraggio nella lotta per l’indipendenza. La grande danza di Spartacus riceve gli applausi del teatro dell’Opera di Roma, nelle serate del primo e del 2 luglio, grazie all’esecuzione magistrale della Compagnia di balletto dell’Opera di Astana. Artisti assoluti che hanno saputo calarsi nell’evocativa coreografia di Yuri Grigorovich, esaltata dalla partitura del compositore Aram Khachaturian. ... Continua a leggere »

La pittura come segno sospeso tra istinto e ragione

Il Casino dei Principi di Villa Torlonia ospita dal 21 giugno al 3 novembre la mostra “Luigi Boille. Luoghi di luce, scrittura del silenzio. Opere 1958 – 2015”. La prima grande antologica, a cura di Claudia Terenzi e Bruno Aller, che Roma dedica all’artista nativo di Pordenone nella cui pittura il critico Pierre Restany vide “la riconciliazione dell’intelligenza con il ... Continua a leggere »

La poesia al femminile celebrata al WeGil

La cultura di donna del ‘900 è protagonista in un pomeriggio di storie e racconti. Nell’ambito della mostra “Poeti a Roma. Resi superbi dall’amicizia” si è tenuto il 12 giugno al WeGil l’appuntamento dal titolo “Tre donne nella Roma degli anni ’60 e ’70. Elsa Morante, Amelia Rosselli e Anna Maria Ortese”. Fulcro dell’evento, moderato da Giuseppe Garrera, gli interventi ... Continua a leggere »

Giacomo Leopardi, grandezza e dolore nell’incipit dell’Infinito

Nei giorni in cui si celebrano i 200 anni di uno dei più grandi capolavori della letteratura italiana, spicca l’analisi di Giuseppe Garrera e Sebastiano Triulzi, pubblicata sulla rivista Diacritica, dal titolo “Aporie, smottamenti, voragini nella versificazione di Giacomo Leopardi: la modalità della vertigine. L’incipit dell’Infinito: Sempre caro mi fu quest’ermo colle. Uno studio affascinante sulle molteplici letture delle parole ... Continua a leggere »