Tradimenti tutti da ridere in una Francia molto italiana

Tradimenti tutti da ridere in una Francia molto italiana

Gag e ironia irresistibile in “Sarto per signora”, al teatro della Cometa fino al 27 maggio. Uno spettacolo divertente e surreale in cui gli attori, Marco Zadra e Francesca Milani mattatori assoluti, dimostrano tutto il proprio talento sia nell’interpretazione dei personaggi sia nell’interazione con il pubblico. Serata spassosa da gustare in una delle sale più suggestive di Roma. 

Marco Zadra e Francesca Milani in “Sarto per Signora”, al teatro della Cometa fino al 27 maggio

 

Non avremmo mai detto che il dialetto di Avignone fosse così simile a quello di Testaccio. O che le cadenze di altre importanti città francesi si avvicinassero in maniera tanto sorprendente agli accenti delle tante diverse realtà linguistiche italiane. Forse, chissà, ce lo chiede l’Europa. A differenza dell’economia o della politica, però, in quest’occasione le ingerenze estere negli affari culturali italiani sono state accolte da scroscianti applausi.

“Sarto per signora” di Georges Feydeau per la regia di Marco Zadra, in scena nel suggestivo teatro della Cometa di Via del Teatro Marcello fino al 27 maggio, è una spumeggiante commedia degli equivoci in cui le gag al contempo surreali e bonarie rendono il concetto di tradimento coniugale decisamente più sopportabile. Specie se accolto con la giusta dose di ironia. Certo, la simpatia e la bravura degli interpreti aiutano a sorridere di certe eventualità spiacevoli.

Marco Zadra, regista e protagonista, è il mattatore assoluto assieme a Francesca Milani. Nei panni del dottor Moulineaux impenitente fedifrago, parola che la povera moglie romana di Avignone non riesce proprio a pronunciare, egli cerca disperatamente e comicamente di nascondere l’evidenza delle proprie scappatelle. Non è l’unico però ad avere qualcosa da nascondere. Tutti i personaggi cercano di occultare al prossimo le proprie avventure extraconiugali con effetti travolgenti.

Ne nasce infatti un turbinio di situazioni esilaranti che si susseguono a ritmo vertiginoso combinandosi alla perfezione. Gli attori dimostrano affiatamento e capacità d’improvvisazione accogliendo con un sorriso anche i piccoli imprevisti che si verificano, quando il divertimento contagia anche il cast durante lo show.

Ancora per una settimana è possibile godere di una serata spassosa e mai volgare. La trascinante banda di Marco Zadra attende i pochi che non abbiano ancora visto “Sarto per signora” al teatro della Cometa, una delle sale più affascinanti della Capitale ai piedi del Campidoglio nel cuore del centro storico, per ridere di questi adulteri francesi molto italiani nei loro dialetti così simili ai nostri.

About Marco Bombagi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*