L’amor dannato di Cyrano al teatro Stanze Segrete

L’amor dannato di Cyrano al teatro Stanze Segrete

A 120 anni dall’esordio in scena della celebre storia del guascone De Bergerac, un gruppo di giovani e talentuosi attori interpreta il testo di Edmond Rostand

 

Cyrano De Bergerac al teatro Stanze Segrete dal 21 gennaio 19 febbraio

Cyrano De Bergerac al teatro Stanze Segrete dal 21 gennaio 19 febbraio

 

Una donna che amò un essere solo e lo perdette due volte e un uomo che scelse di vivere il proprio dirompente sentimento all’ombra di versi magici e struggenti, la cui forza espressiva si nutriva proprio di quel grande vuoto interiore. Insieme vinti da un destino che li volle irrimediabilmente vicini senza mai essere, tuttavia, uniti.

Cyrano De Bergerac, in programma al teatro Stanze Segrete di Trastevere dal 20 gennaio al 19 febbraio, consente allo spettatore di immergersi nel vortice tempestoso di un autentico amore romantico, un sentimento tanto impossibile quanto ispiratore di emozioni turbinose e di parole incomparabili. Quasi che il dolore fosse propellente essenziale per la poesia, una sofferenza tanto più forte quanto più alta ed eterna sarà l’opera che ne scaturirà.

Certo è che tutto appare più facile quando ci si trova di fronte ad interpreti bravi, come in questo caso. Con una compagnia teatrale affiatata e appassionata, la cui energia coinvolge immediatamente il pubblico che vive lo spettacolo a pochi centimetri dalla scena, avvertendo ogni minima sfumatura della performance. Ogni segno sui volti degli attori.

Un particolare accento va posto sulla prova di Matteo Fasanella, regista dello spettacolo nonché Cyrano commovente e trascinante al contempo, capace di esprimere tutti i sentimenti estremi del celebre guascone. Dalla sfrontatezza con cui rifiuta ogni condizionamento all’ironia nell’affrontare i malcapitati che irridono il suo prominente naso. Fino alla dolcezza di quelle rime strazianti ed estatiche con le quali conquista il cuore di Rossana, l’ottima Virna Zorzan.

Non si possono però dimenticare gli altri membri della squadra vincente, da Giampiero Botta ad Antonio Coppola, da Michele Prosperi a Leonardo Iacuzio. Elementi che concorrono alla realizzazione di un bellissimo spettacolo, da gustare in quel salotto intimo e raccolto che è il teatro Stanze Segrete.       

 

About Marco Bombagi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*