This is Rome, this is Just Music Festival!

This is Rome, this is Just Music Festival!

Ecco il programma delle due serate

Torna in scena alla sua quarta edizione il Just Music Festival 2018. Due appuntamenti, due serate che riescono ad inondare Roma con l’emozione della muscia e non solo. Il MAXXI  e le Terme di Caracalla saranno il luogo d’elezione di quest’anno, palcoscenici unici ed inimitabili che ospieteranno alcuni dei nomi più importanti della scena musicale ed artistica internazionale.

Si cominicia stasera 8 giugno dalle 18.00 fino a notte fonda al Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo. Lo spazio firmato Zaha Hadid e già di suo opera d’arte dell’architettura contemporanea, aprirà le porte ad alcuni grandi nomi  del clubbing mondiale: dallo statunitense Seth Troxler al tedesco Gerd Janson, al live di Vatican Shadow espressione della musica elettronica della fine del millennio e fino al progetto VIPRA volato dalla periferia di Tor Pignattara ai cieli d’Europa. E poi ancora Howl Ensemble e a seguire la musica house di Francesco Costantini e Riccardo Carnevale.

Da non perdere inoltre la presentazione del libro Codalunga dell’artista Nico Vascellari, per chi non lo conoscesse uno degli interpreti più interessanti del dialogo costante tra la musica e la ricerca nella sperimentazione visiva. Sarà questa l’occasione anche per vedere l’installazione Revenge che nel 2007 valse a Vascellari il Premio per la Giovane Arte Italiana.

A firma di Giorgio Orbi poi il film INTHEMOUNTAINS, lavoro conclusivo di un’esperienza di ricerca e integrazione tra pesaggio e musica durata un anno e declinata in tanti modi diversi.

Qualche giorno di pausa e poi la musica riprende vita con il grande e attesissimo concerto di Björk prodotto da DNF Live in collaborazione con il Teatro dell’Opera. Il 13 giugno alle Terme di Caracalla spazio dunque ad una delle più eccellenti autrici e interpreti odierne, colei che ha fatto propria la fusione di generi sin dagli albori della sua carriera, riuscendo a far dialogare il pop con l’elettronica insieme al jazz e alla musica classica.

Si chiude quindi con l’aftershow del duo Dumfound e con la rivelazione olandese William Djoko in una secret location da scoprire solo alla fine…

Non c’è tempo da perdere, è tempo di Just Music Festival.

 

 

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*