Tarantino in Trinacria

Tarantino in Trinacria

Mafia e pulp: Bastardi senza gloria alla siciliana

 

di Simone Luciani

BastaddiUna banda di otto uomini privi del senso del limite, che quando hanno per le mani un mafioso sono capaci di qualunque violenza. Sono loro l’invenzione per combattere Cosa Nostra. Parallelamente, una ragazza che ha perso l’intera famiglia per mano della Piovra, che si è ricostruita una vita ereditando un cinema dalla donna che l’ha “adottata”, e che viene avvicinata proprio dagli esponenti di spicco della malavita organizzata per una serata “cinefila” che osanni le loro gesta. La fine, per gli appassionati di cinema (fra i lettori, non fra i mafiosi…) è nota.
Nel mondo dell’editoria si chiama fanfiction, che tradotto significa omaggio. Nel caso di Bastaddi di Stefano Amato (Marcos y Marcos) l’omaggiato è, ovviamente, Quentin Tarantino col suo Bastardi senza gloria (forse, ma è questione da dibattere, il suo apice). La storia è un calco (“cover letteraria”, dice la quarta di copertina) del film, ma c’è qualcosa che va oltre il pur gustoso plauso di uno scrittore-fan al suo regista preferito. C’è infatti la tendenza, nella produzione culturale contemporanea, a farsi beffe di uno dei mali atavici del nostro paese. Una risata non solo (citazione logora e abusata) seppellisce, ma aiuta a mandar messaggi, come e forse più di saggi, articoli di giornale, inchieste e altro. Consigliato agli appassionati di Tarantino e agli interessati al tema delle mafie.

 

Bastaddi
Autore: Stefano Amato
Editore: Marcos y Marcos
Genere: fanfiction
Anno: 2015
Pagine: 240
Prezzo: 16 €
Codice EAN: 9788871687117

About Simone Luciani

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*