Archivi dell'autore: Redazione

LETTERA A UN AMICO SUL CONGRESSO DEL PARTITO DEMOCRATICO

(13.10.09) Proseguendo nella sua prima esperienza di “militante” (si usa più questa parola? chissà…) Gian Carlo Marchesini ha partecipato al congresso degli iscritti al partito democratico. Un congresso che secondo le cervellotiche regole escogitate dal creativo duo Veltroni-Bettini a tutto servirà tranne che a scegliere il segretario, perché le sue indicazioni potranno tranquillamente essere disattese e stravolte dalle primarie del ... Continua a leggere »

POST IT PER PAPI, IL PUTTANIERE SPUTTANATO

POST IT PER IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, IL PUTTANIERE SPUTTANATO(12.10.09) Carissimo Papi, abbiamo letto che secondo lei la stampa straniera sta sputtanando l'Italia. Ha fatto bene a dircelo, ingenuamente noi pensavamo che fosse lei a farlo. Chiediamo Venia (che non è una escort barese, ci scusi, non possiamo darle il suo numero di telefono, non insista, per favore. Provi con ... Continua a leggere »

COSE DA NON CREDERE, BETTINI CI LASCIA, MA SOLO PER UN ANNO

COSE DA NON CREDERE, BETTINI CI LASCIA MA SOLO PER UN ANNO(12.10.09) Presentando il suo ultimo libro che arriva a ruota dell'ultimo libro di Veltroni, arrivato a ruota dell'ultimo libro di Franceschini (sono impegnatissimi a scrivere questi leader dell'opposizione, si spiega così perché in Parlamento passa qualunque cosa) lo sferico ex consigliere di “We'll Never Can” Veltroni ha detto che ... Continua a leggere »

A CHE PUNTO STA LA LEGGE TRUFFA SUL TESTAMENTO BIOLOGICO

(11.10.09) La scandalosa legge sul testamento biologico approvata dal Senato nel marzo scorso dovrebbe arrivare in aula alla Camera entro la fine di novembre. E anche se il relatore, Di Virgilio del Pdl, ha detto che la Commissione “cercherà di migliorarla” ascoltando tutte le opinioni, è difficile pensare che un Parlamento come quello attuale possa modificare sostanzialmente il testo approvato ... Continua a leggere »

POST IT PER PAPI SEMPRE PIU’ LIVIDO DOPO LE DUE TRAMVATE PROVI A CONTROLLARSI RISCHIA LA NEURODELIRI

POST IT PER PAPI SEMPRE PIU' LIVIDO DOPO LE DUE TRAMVATE, PROVI A CONTROLLARSI ALTRIMENTI RISCHIA DI FINIRE ALLA NEURODELIRI(8.10.09) Caro Papi, che pena ieri sera vederla con il viso sempre più gonfio, livido, mentre vomita ingiurie contro tutto e tutti, grida viva Berlusconi e ripete da solo lo slogan “Meno male che Silvio c'è”, fa del sarcasmo sulla bellezza ... Continua a leggere »

COSE DA NON CREDERE, FAUSTI EVENTI IN VISTA? LO SAPREMO AD HORAS

COSE DA CREDERE, FAUSTI EVENTI IN VISTA? LO SAPREMO AD HORAS(6.10.09) Alla vigilia della sentenza della Corte sul Lodo Alfano rileggiamo questo corsivo pubblicato il 17 settembre: “Lodo Alfano, gli avvocati del premier: 'Se bocciato si rischiano le dimissioni'. Più che una minaccia è una promessa, li prendiamo in parola. E incrociamo le dita”.  Continuiamo ad incrociarle anche se sappiamo ... Continua a leggere »

LA BELLA PIAZZA. CRONACA DI UNA MANIFESTAZIONE DI DIGNITA’ E DI ORGOGLIO, DI GIOIA E DI RABBIA

(5.10.09) Chi è stato sabato a Piazza del Popolo ne ha ricavato impressioni difficilmente  dimenticabili.  Il grande spazio stracolma di gente appassionata eppure tranquilla, orgogliosa e seria ma anche creativa e scomposta,  esasperata ma gioiosa.  Anziani e giovani felici di manifestare insieme. Un'Italia “altra” da quella che, come dice Papi, vorrebbe essere come lui.  Un'Italia che essere come lui le ... Continua a leggere »

DUE NOTE SULL’OMOFOBIA E SUL DIVERSO

(5.10.09) C'è poco da fare, l'avvento della destra in molti Comuni, a cominciare da Roma, anche se qui Alemanno prova a fare da frenatore, scatena rigurgiti del fascismo, del maschilismo, del razzismo  da sempre presenti, a livello endemico, negli strati meno civilizzati della società. "Non esiste un negro italiano", cantano le bestie delle curve. Ora che la destra è al ... Continua a leggere »

POST IT PER SILVIO BERLUSCONI. NON SI PREOCCUPI SIAMO QUA NOI

POST IT PER SILVIO BERLUSCONI. NON SI PREOCCUPI SIAMO QUA NOI(5.10.09) Carissimo Papi, la mazzata dei 750 milioni non ha fatto dormire neanche noi, tutta la notte a contare, invece delle pecorelle, quanti  Kakà, quante D'Addario, quante farfalline e catenine da distribuire nelle serate di casting delle future consigliere comunali, deputate europee, ministre, Lei avrebbe potuto comprare con quella cifra. ... Continua a leggere »