Archivi dell'autore: Redazione

COSE DA NON CREDERE, L’ITALIA CASCA A PEZZI MA E’ TUTTA COLPA DI ROMA LADRONA

COSE DA NON CREDERE, L'ITALIA CASCA A PEZZI MA E' TUTTA COLPA DI ROMA LADRONA(4.10.09) A Messina crollano palazzi costruiti nel letto del fiume con l'assenso dei sindaci, rimangono senza tetto gli abitanti di case dichiarate inagibili da due anni che si rifiutavano di spostarsi, e poi i ministri venuti a verificare il disastro annunciato si prendono i fischi. Perché ... Continua a leggere »

POST IT PER DI PIETRO, L’IGNORANZA FATTA LEADER POLITICO

POST IT PER DI PIETRO, L'IGNORANZA FATTA LEADER POLITICO(4.10.09) Caro Di Pietro, è notorio che Lei non mastica molto di diritto, però perfino Lei dovrebbe sapere che i condoni fiscali sono immorali quanto si vuole, ma non incostituzionali. Il Presidente non può quindi respingerli, anche perché se li vedrebbe tornare indietro il giorno dopo. Perfino Lei dovrebbe sapere che la ... Continua a leggere »

LIBERTA’ E’ PARTECIPAZIONE

(2.10.2009) Siamo tra quelli convinti che il presidente abbia diritto a dividere il suo letto, anzi il suo lettone, con chi gli pare, perfino con delle prostitute, magari facendoci anche sesso non protetto, come poi queste  raccontano. E' un problema suo, di sua moglie e della sua famiglia. E magari dei suoi medici e dei suoi psichiatri. Diventa però un ... Continua a leggere »

UNA INTENSA GIORNATA CONGRESSUALE, GUARDATI CON SOSPETTO

(28.9.09) Mentre il nostro Presidente sta cercando, come Bolt,  di superare ogni volta i suoi stessi record – di velocità, nel caso del giamaicano, di spregevolezza nel caso del premier, che non si vergogna di accusare le opposizioni di festeggiare la morte dei nostri soldati e di ripetersi fino alla nausea con le stupide battute sulla “abbronzatura” della coppia presidenziale ... Continua a leggere »

IMMAGINIAMO UNA CHIACCHIERATA TRA AMICI

(23.9.2009) E' esagerato pensare che ormai la funzione storica dei valori  della rappresentanza democratica sia giunta a un punto di non ritorno, e che  un  cartello di consorterie eversive e spregiudicate lobby affaristiche con il loro codazzo di zombi e anime morte, massoneria piduista, organizzazioni malavitose sia penetrato ai vertici dei dispositivi di comando? E che nella penisola siano almeno ... Continua a leggere »

IMMAGINIAMO UNA CHIACCHIERATA TRA AMICI

E' esagerato pensare che ormai la funzione storica dei valori  della rappresentanza democratica sia giunta a un punto di non ritorno, e che  un  consorzio di consorterie eversive e spregiudicate lobby affaristiche con il loro codazzo di zombi e anime morte, massoneria piduista, organizzazioni malavitose sia penetrato ai vertici dei dispositivi di comando? E che nella penisola siano almeno venti ... Continua a leggere »

COSE DA NON CREDERE, BERLUSCONI E BONGIORNO SANTI SUBITO

COSE DA NON CREDERE, BERLUSCONI E BONGIORNO SANTI SUBITO(16.9.09) E' cominciato nella Tv di Stato (officiante l'untuoso sagrestano Vespa) – il Triduo a Berlusconi-Santo-che-ha-consegnato-le case-della-provincia-di-Trento-ai-terremotati. Era stato preceduto dalla Novena-di-esaltazioni che la stessa Tv aveva tributato alla memoria di un suo vecchio amico e collaboratore, il presentatore venuto dall'America che per quasi sessant’anni ha rappresentato al meglio l’Italietta perbenista, bigotta, ... Continua a leggere »

POST IT PER CURZIO MALTESE, ANCHE LUI SPERANZOSO CHE SARANNO GLI ALTRI A SALVARCI

POST IT PER CURZIO MALTESE, ANCHE LUI SPERANZOSO CHE SARANNO GLI ALTRI A SALVARCI(16.9.09) Caro Maltese, ci ha fatto cascare le braccia leggere su Repubblica questo incipit del suo articolo sulla puntata di "Porta a Porta" di ieri sera: “C'è poco da commentare (…) Bisogna passare ai fatti. Registrare tutto e inviarlo al resto del mondo, via Internet, con una ... Continua a leggere »

CONTRO L’ABUSIVISMO HO SCRITTO UNA PUBBLICA DENUNCIA, ECCO IL RISULTATO: QUATTRO GOMME TRANCIATE

(14.9.09) Solo pochi al mondo sono così idioti da segare il ramo dell'albero su cui sono seduti, come facciamo noi facendo pagare settecento euro una cena ai turisti giapponesi, scaricando liquami nella Grotta Azzurra o distruggendo metro dopo metro il territorio che rappresenta l'unica nostra risorsa. In queste cose ci riusciamo alla grande e siamo anche capaci di minacciare chi ... Continua a leggere »