Uomini e donne, due pianeti nello stesso spazio
Fonte: uffa.it

Uomini e donne, due pianeti nello stesso spazio

Dal mondo dei giovani, la diciottenne Sally ci fornisce la sua visione sull’ eterna lotta tra uomini e donne

Sembra chiaro! Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere. Perchè tra uomini solitamente ci si aiuta e fra donne ci si mette il bastone tra le ruote? Per quale motivo, anziché essere solidali le une con le altre, ci si intralcia a vicenda? Credo che il maschilismo da parte degli uomini sia solo una percentuale minima e che in molti casi avvenga da parte delle donne nei loro stessi confronti. Altro punto che sottolinea le nostre differenze, riguarda la considerazione da parte degli uomini di noi donne come esseri complicati. Perché ci definiscono così? Ritengo sia soltanto perché il loro pensiero “semplice” non si sforza di andare oltre e di capire che , forse, i nostri ragionamenti  “lineari” come la circumnavigazione del globo, sono soltanto un  modo per sentirci dire l’esatto opposto, dunque una sorta di incoraggiamento o di rassicurazione da parte del partner.

E degli uomini  che nascondono  il loro essere tirchi, avvalendosi della parità dei sessi per farsi offrire la cena? Dov’è finita la galanteria di un tempo? Dove sono finiti quegli uomini da serenata, che da un momento all’altro ti si presentavano a casa con un mazzo di rose facendoti sentire la donna più bella del mondo? E ancora, dove sono quelle donne che preferivano l’eleganza alla volgarità? Gli uomini hanno subito un processo di regressione da questo punto di vista. Sui Social Network lo si vede:  frasi contro la nostra  vanità come se fossero “invidiosi”, frasi che fingono solidarietà mentre invece sottolineano una nostra ipotetica debolezza, insulti a proposito di una “non risposta” perché, secondo loro, le donne se la tirano. Un appello ad entrambe le parti? Uomini, riprendete in mano l’essere gentiluomini con allegato corteggiamento, siate meno “femminucce” e fatevi più domande nella vita! Donne, fatevi meno domande, cercate di capire che i problemi li hanno tutti e siate più solidali con le vostre “colleghe!”

Sally Gulinelli

About Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*