SMEMORANDA

SMEMORANDA
Grande scandalo nel centrodestra perché i senatori a vita sono stati determinanti per la fiducia sulla finanziaria. Chissà, sarà forse un Alzheimer precoce, ma sembra che nessuno da quelle parti ricordi che il primo governo Berlusconi, nel '94, ottenne l'investitura al Senato per un solo voto (159 contro 158) proprio grazie a tre senatori a vita: Francesco Cossiga, Giovanni Agnelli e Giovanni Leone. Nessuno, all'epoca, si scagliò contro gli anziani senatori con lazzi e  fischi e nessun giornale vicino alla sinistra titolò i suoi servizi all'insegna di insulti tipo "La Repubblica dei pannoloni" o "La fiducia con le stampelle" come elegantemente hanno fatto i direttori di Libero e del Tempo. Anche la stampa fa a gara con la politica, la televisione e i film di Natale nell'involgarire il costume al di là di ogni limite.  E poi fanno inchieste per capire come nasce il bullismo.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*