Roma città Open House 2018

Roma città Open House 2018

Torna il grande evento internazionale che apre al pubblico luoghi di grande interesse storico culturale abitualmente non accessibili. Il 12 e 13 maggio 2018 si svolge la settima edizione dell’iniziativa nata a Londra nel 1992 per abbattere i muri che separano gli individui da una conoscenza aperta e libera del mondo. Il programma di Open House Roma 2018 coinvolge circa 200 siti suddivisi in 5 aree tematiche.

Open House Roma 2018, #OHR18. Quest’anno Open House Roma celebra il “fattore umano” delle architetture

Affrettiamoci a prenotare le visite ai nostri siti preferiti se vogliamo goderci appieno lo spettacolo. Il 12 e 13 maggio torna Open House Roma e sarà possibile visitare circa 200 luoghi di notevole importanza archeologica e architettonica solitamente chiusi o difficilmente visitabili. In quest’occasione non solo tali mete affascinanti saranno fruibili, ma ciò avverrà anche gratuitamente.

Giunto alla sua settima edizione, questo grande evento internazionale è divenuto nel tempo un appuntamento irrinunciabile con la bellezza e l’amore per la Città Eterna. La mappa completa delle località aperte al pubblico è consultabile sul nuovo sito in cui è disponibile il programma del week end: 200 siti divisi in 5 aree tematiche all’insegna di quello che è lo slogan di #OHR18, ovvero Il fattore umano.

“Open House è resa possibile”, sottolinea Davide Paterna, direttore di Open House Roma durante la conferenza stampa di presentazione svoltasi presso il MaXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il 7 maggio “grazie al lavoro dell’associazione Open City Roma e degli oltre 500 volontari tra studenti, professori, architetti e semplici appassionati che ogni anno fanno sì che i tesori della Capitale possano di nuovo rivelarsi a tutti. È questo il nostro fattore umano“.

L’iniziativa che coinvolgerà l’intero territorio del Comune di Roma nel week end 12-13 maggio può vantare numeri estremamente positivi, come quelli dell’edizione 2017. L’anno scorso infatti gli organizzatori dell’evento hanno contato oltre 50 mila visite guidate negli oltre 160 siti messi a disposizione di pubblico e volontari. Senza dimenticare i 60 eventi speciali e i 18 tour. Quest’anno si cercherà di fare di più con i circa 200 siti suddivisi in 5 aree tematiche: città della conoscenza, attraversare la storia, architettura del quotidiano, abitare e patrimonio creativo. 

Un’avventura da non perdere per scoprire una Roma ignota e splendida che si schiuderà dinanzi ai nostri occhi. Per un fine settimana da dedicare alle meraviglie di una città unica. 

 

About Marco Bombagi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*