Ritorna la “Musica dietro le quinte” di Septimontium

Ritorna la “Musica dietro le quinte” di Septimontium

Il 18 ottobre tempo di musica…

Nuovo appuntamento con l’Associazione Septimontium di Federica Clementi e “Musica dietro le quinte”. Dopo il successo dello scorso 4 ottobre per l’incontro con il compositore Arturo Annecchino, si riprende il filo della musica e delle colonne sonore dedicate a teatro, cinema e TV.

Domani 18 ottobre, nuovamente nella sala concerti del negozio e scuola di musica “Scatola sonora” in Via Ferruccio 32 a Roma, sarà la volta di Vincenzo Ramaglia. Classe 1973, compositore e direttore dell’Accademia di Cinema Griffith, per la quale fonda il corso di Musica da film e sonorizzazione video, Ramaglia farà conoscere la cura e l’attenzione che pone nella musica quale elemento sostanziale sia per il teatro che per il cinema.
Musicista e docente, con le lezioni che tiene in diversi istituti, dall’Università di Roma Tor Vergata all’Università di Trieste, Vincenzo Ramaglia è uno dei più importanti protagonisti della scena contemporanea anche per le colonne sonore. Vincitore del Tournoi International de Musique nel 2002 con “Scherzo” per orchestra, autore tra l’altro delle musiche del film diretto da Marco Pontecorvo “Ore due, calma piatta”. Saggista, nel 2004 pubblica per la casa editrice Dino Audino “Il suono e l’Immagine. Musica e voce, rumore e silenzio nel film”.

La chiacchierata che avrò inizio alle 17.30, sarà moderata dal giornalista, musicologo e compositore Luigi Maiello, già noto a chi ha partecipato all’ultimo incontro. Nato a Roma nel 1980, collaboratore de’ “Il fatto quotidiano” in cui cura una blog di musica, è anch’egli autore di diversi componimenti per cinema e teatro: dal film d’animazione “La legende de Parva” di Jean Cubaud su sceneggiatura di Vincenzo Cerami, a “Death of the Virgin” diretto da Joseph Tito, a “Lib” di Giuseppe Toia.

Ancora un momento di confronto e condivisione per chi ama la musica. Septimontium rinnova dunque la propria ricetta, confermando la costante e fortissima ricerca di una qualità volta alla diffusione dell’amore per l’arte. Con un sabato così… Sarà tutta un’altra musica!

 

Musica dietro le quinte

 

 

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*