POST IT PER L’ALLENATORE MOURINHO, PER FAVORE SCENDA DAL PIEDISTALLO

POST IT PER L'ALLENATORE MOURINHO. PER FAVORE SCENDA DAL PIEDISTALLO
(12.3.09) Caro Mourinho, abbiamo letto che dopo la sconfitta subita in Inghilterra dalla sua squadra lei ha dichiarato: “Adesso tutta l'Italia sarà felice”, chiaramente sopravvalutando l'ampiezza del pubblico che si interessa alle sue imprese. Si capisce che con quello che le paga il suo datore di lavoro lei si senta realmente una persona speciale, ma le assicuriamo che c'è ancora una discreta parte dell'Italia che sa appena chi è lei, e che di quello che fa la sua squadra, che vinca o che perda, non gliene può importare di meno. Semmai si secca leggendo che dopo quella sconfitta il petroliere padrone della sua squadra, uno di quelli che una volta si chiamavano ricchi scemi, ha deciso di spendere – in questi tempi di crisi – altri duecento milioni per renderla più competitiva. Come lei sicuramente sa Mecenate manteneva il poeta Orazio, i Medici mantenevano Michelangelo e creavano musei e biblioteche, Paul Getty ha fatto altrettanto in tutto il mondo, Gates spende i suoi soldi in Africa, i miliardari Moratti e Berlusconi  mantengono squadre di calcio. Evidentemente ogni paese ha i capitalisti che si merita. Lei, caro Mourinho, è sicuramente uno furbo, merita i complimenti. Ma per favore, scenda da cavallo.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*