POST IT PER IL PRESIDENTE DEL SENATO: A CHI E’ RIVOLTO IL SUO APPELLO?

POST IT PER IL PRESIDENTE DEL SENATO: A CHI E' RIVOLTO IL SUO APPELLO?
(7.11.09) Mentre l'autorevole Corriere della Sera si chiede "come si concilia un Parlamento frequentato da un cer­to numero di cocainomani con la lotta al traffico della droga e alla criminalità"; mentre si scoprono sempre più gli altarini del caso Marrazzo con annesse consumazioni di droga prima fieramente negate; mentre importanti esponenti della casta invitano i loro colleghi a sottoporsi ai test antidroga, inviti notoriamente ridicoli – perché basta stare in astinenza due giorni per far risultare i test negativi – ma comunque significativi dell'opinione che loro stessi ormai hanno di sé, è intervenuto sul caso il presidente del Senato, Renato Schifani, che si è sentito in dovere  di rivolgere un solenne invito ai giornalisti: "L'obbligo di informazione trova il giusto limite nel dovere di sapersi fermare: ci deve essere una moratoria di sobrietà e di pudore". Scusi Presidente, ma "dovere di sapersi fermare", "moratoria di sobrietà e pudore", a chi?

About Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*