POST IT PER FABRIZIO RAVONI. DE TE FABULA NARRATUR

POST IT PER FABRIZIO RAVONI. DE TE FABULA NARRATUR
(20.6.08) Caro Ravoni, abbiamo letto sul “Giornale” un suo interessante articolo sulle misure in programma  nel pubblico impiego, tra cui quelle contro gli “statali fannulloni”. Pensiamo si sarà sentito un po' chiamato in causa dal suo stesso scritto perché nominato a suo tempo da Tremonti “esperto” del Secit per risarcirla della mancata conferma nell'incarico di portavoce (ne parlammo ampiamente  in un articolo intitolato “Si scrive Secit si legge Ufficio di collocamento”, ancora oggi assai attuale) non risulta abbia molto frequentato  gli uffici di Via Carucci (al pari, del resto, di altri sedicenti “esperti” a 130.000 euro l'anno) e tanto meno prodotto rapporti, studi e ricerche tali da illuminare la problematica fiscale. Del resto chi come lei fa il giornalista professionista è un po' difficile  possa fare l'esperto fiscale – sempre tra virgolette. Adesso sembra che Tremonti, seccato perché non ci sono più posti vuoti per sistemare suoi amici e collaboratori, abbia intenzione di abolire il Secit, facendo così risparmiare alle casse dello Stato oltre 15  milioni l'anno. Si dice anche, però, che agli “esperti” verranno trovate altre sistemazioni. Continui ad aggiornarci, per favore, sulla vicenda degli statali fannulloni.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*