Paolo Vivaldi si racconta…

Paolo Vivaldi si racconta…

Tutti pronti: sabato torna l’appuntamento con Musica dietro le quinte

Come promesso torna l’appuntamento con Musica dietro le quinte organizzato dall’Associazione  Septimontium di Federica ClementiQuesto sabato alle 17.30, nello splendido spazio della scuola Scatola Sonora in Via Ferruccio – 32 a Roma, sarà la volta del maestro e compositore Paolo Vivaldi.

Romano, nato nel 1964, si diploma in composizione presso il Conservatorio di Santa Cecilia sotto la guida di Teresa Procaccini nell’85. Un percorso in continuo sviluppo che porta ben presto questo artista a dedicarsi fruttuosamente alla realizzazione di colonne sonore soprattutto per cinema, TV e teatro.Vivaldi

Anni di lavoro e studio musicale, portano a Vivaldi diversi riconoscimenti: tra gli altri vince per tre volte il premio “Sonora – Una musica per il cinema” come “Miglior colonna sonora di fiction”. L’ultimo in ordine di tempo arriva proprio quest’anno per “La forza di un sogno – Adriano Olivetti”, la fiction di RaiUno diretta da Michele Soavi con Luca Zingaretti e Stefania Rocca.

Ricchissima la produzione di Vivaldi: dalla musica per “La classe non è acqua” con Valerio Mastandrea, a “Facciamo Fiesta” con Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi; “De Gasperi – l’uomo della speranza” con Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco, “Rino Gaetano” con Claudio Santamaria. E poi ancora “I cerchi nell’acqua”, “Edda Ciano e il Comunista” solo per citarne qualcuno. Nel teatro lo troviamo con “Macbeth Clan”, “Le tre sorelle”, “Zio Vania”, “Don Chisciotte” e tantissimi altri ancora.

Ad aprire le danze all’incontro sarà per l’occasione Simone Piloni, speaker radiofonico di Radioliberatutti (http://www.radioliberatutti.it/), per cui conduce il programma Politically Scorrect.

Come sempre, un appuntamento da non mancare dunque per gli amanti della musica e non solo. I segreti, gli aneddoti, le curiosità: tutto quello che vorreste sapere sulla Musica dietro le quinte arriva a Roma sabato 20 dicembre.

 

 

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*