La mostra è temporanea… e voi?

La mostra è temporanea… e voi?

Arteealtro presenta Renaud Auguste Dormeuil

Nuovo appuntamento con ArteeAltro: aprirà con il vernissage di giovedì 3 dicembre l’incontro  ormai consolidato con la galleria itinerante di Elisabetta Giovagnoni. Spostatasi questa volta in Via Isonzo al quartiere Pinciano, l’esibizione avrà come protagonista Renaud Auguste Dormeuil. Classe 1968, parigino di nascita trapiantato a Roma, l’artista è stato borsista all’Accademia di Francia Villa Medici dal 2009 al 2010. “Una volta ogni morte di Papa” il titolo dell’esibizione con cui si cercherà di far conoscere al pubblico l’opera complessiva di un creatore di sensazioni.

Il lavoro di Renaud Auguste Dormeuil è infatti fortemente evocativo, ciascuna delle sue opere muove dall’idea che solo l’arte può “mostrare qualcosa che non possiamo, né mai potremo vedere con i nostri soli occhi”. Non si tratta certo di quadri o sculture didascalici, bensì della capacità di offrire allo spettatore attimi di riflessione. Dalle fotografie alle installazioni, l’autore accompagna in una visita con cui porsi delle domande, le stesse questioni sostanziali che alle volte tendiamo ad allontanare, l’amore, la vita, la morte.

Renaud Auguste-Dormeuil au MAC/VAL

Dopo numerose mostre in giro per il mondo, New York, Barcellona, Parigi, Madrid, San Paolo, Mosca, Montréal, Bucharest, Buenos Aires, Vienna, Renaud Auguste Dormeuil arriva in Italia con la sua prima personale romana che rimarrà visitabile fino al prossimo 19 dicembre.

Alcune delle sue opere più celebri quali le foto della serie “The day before” ricostruzione virtuale delle costellazioni prima dei grandi bombardamenti, i ritratti di personalità influenti di “Les Ambitieux”, le sculture della serie “Still” e le copertine di “Magazine unconver” saranno affiancate da alcuni lavori inediti appena realizzati.

renaud_auguste_dormeuil_in_situ_fabienne_leclerc_3635

 

 

Vernissage 3 dicembre dalle ore 18.

Finissage 19 dicembre

Via Isonzo, 42 – palazzina A – 2° piano

 

Arte e Altro

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*