La Bisbetica Nancy Brilli, una storia nella storia per riflettere e sorridere
Nancy Brilli in "Bisbetica", al Teatro Quirino (foto Federico Riva 2015)

La Bisbetica Nancy Brilli, una storia nella storia per riflettere e sorridere

Nancy Brilli in "Bisbetica" al teatro Quirino di Roma (foto Federico Riva 2015)

Nancy Brilli in “Bisbetica” al teatro Quirino di Roma (foto Federico Riva 2015)

 

di Marco Bombagi

 

Un gioco di specchi acuto e frizzante tra finzione e realtà, show e vita, sul medesimo palco. Quello di “Bisbetica, la bisbetica domata di William Shakespeare messa alla prova”, in scena al teatro Quirino dal 1 al 20 dicembre con una Nancy Brilli protagonista assoluta, versatile e ironica nel doppio ruolo dell’attrice che interpreta e del personaggio interpretato. Una continua danza che accomuna e caratterizza tutti gli altri artisti, dimostratisi pienamente all’altezza del compito da svolgere.

Contesti che si sdoppiano e si intrecciano quindi, in un’opera che si snoda come un work in progress serrato e divertente. Una narrazione in perenne sospensione tra il difficile percorso di uno spettacolo non ancora giunto al debutto e flagellato da tagli di budget e di copione, nonché dalle intemperanze del cast, e la commedia vera e propria, in eterna evoluzione a causa della creatività caotica delle varie primedonne.

Una storia nella storia in cui tutti interpretano due ruoli o più, a seconda della penuria di fondi e quindi di attori, contemporaneamente, tra colpi di scena e dialoghi dal ritmo sostenuto che evidenziano le notevoli capacità del cast. Senza dimenticare tuttavia di riflettere sul rapporto uomo-donna, al centro del capolavoro Shakespeariano, e sulle problematiche che, oggi come nel ‘500, sembrano contraddistinguere le dinamiche di molti matrimoni e coppie in generale.

Una “messa in prova”, quindi, che non tradisce affatto l’originale ma lo rilegge in chiave più leggera senza snaturarlo oltremodo, presentando la doppia dimensione scenica del palco e della realtà permettendo allo spettatore di pensare sorridendo ad un oggi che non sembra, in fin dei conti, troppo distante dal passato.

 

Nancy Brilli in "Bisbetica" al teatro Quirino di Roma (foto Federico Riva 2015)

Nancy Brilli in “Bisbetica” al teatro Quirino di Roma (foto Federico Riva 2015)

About Marco Bombagi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*