I SENZA VERGOGNA. I PROF E DE GREGORIO, NEW ENTRY AL 30.7.07

I SENZA VERGOGNA. I PROF E DE GREGORIO, NEW ENTRY AL 30.7.07
Entrano in classifica questa settimana (ma le candidature sono così numerose che la rubrica potrebbe diventare quotidiana) due docenti siciliani: la prof che ha invitato un suo studente a non venire più a scuola perché gay, e il professore che ha intimato ai genitori di una ragazza “fatta oggetto di numerosi tentativi di palpeggiamento” di “controllarne l'abbigliamento”. Niente contro i palpeggiatori: il mascolo, si sa, è cacciatore, e la donna, sin dai tempi di Eva, è la tentatrice, sua è la colpa di stupri e violenze, il Dna siculo-biblico (non siculo-pakistano, come crede Amato), è tutt'altro che sradicato nei nostri climi.
Al primo posto, tra rullo di tamburi e squilli di tromba, Sergio De Gregorio, limpida figura di politico senza vergogna, che si è fatto eleggere senatore dal centrosinistra e presidente della commissione Difesa dal centrodestra e poi si è federato con Berlusconi, dal quale (si scopre) ha avuto una elargizione di 300.000 euro. Prezzo del suo voltafaccia? Ma no, assicura imperturbato: “un premio per il buon lavoro svolto per organizzare le liste degli Italiani nel Mondo”.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*