I SENZA VERGOGNA. CASTELLI, IL LEGHISTA CROCIATO

I SENZA VERGOGNA. CASTELLI, IL LEGHISTA CROCIATO
(30.11.09) Dopo l'annuncio di Castelli (“Per affermare la nostra identità cristiana contro gli infedeli metteremo il crocefisso nella bandiera italiana”) in alcune chiese le immagini di Gesù hanno versato lacrime. Bonolis e Laurenti, che si trovavano in Paradiso per le riprese dell'ultimo spot della Lavazza, hanno visto i santi vomitare. Ma Castelli non si scoraggia, sembra che abbia dato ordine a Borghezio di tradurre nel dialetto della Val Brembana tutte le preghiere del Rosario. Per assolvere l'ordine l'eminente leader leghista sta cercando di imparare a leggere.

About Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*