EMUfest 2015 – musica non solo da ascoltare

EMUfest 2015 – musica non solo da ascoltare

Il Festival Internazionale di Musica Elettroacustica riprende a suonare

Torna ad ottobre il Festival Internazionale di Musica Elettroacustica – EMUfest giunto ormai alla sua VIII edizione. Il Conservatorio di Santa Cecilia in collaborazione con l’Università Tor Vergata – Master in Sonic Arts e il CRM – Centro Ricerche Musicali presentano alcune delle più accattivanti realtà della musica contemporanea, in un connubio perfetto tra studio classico e ricerca.

EmuFest

EMUfest parte il prossimo 5 ottobre proprio al Conservatorio di Santa Cecilia in Via dei Greci a Roma con la sessione inaugurale, tra conferenze, concerti e workshop. Tantissimi i nomi presenti in questa nuova edizione: dagli autori ormai più noti quali Ligeti, Bussotti, Pisati, Dasdhow, Nottoli, Bernardini e Lupone, ad altri grandi professionisti del settore come Filippetti, Trovalusci, Ruggeri e Tallini. Parteciperanno inoltre alcuni degli studenti del Conservatorio scelti dopo una selezione.

“La musica elettroacustica rappresenta un campo interdisciplinare, il punto di incontro di arte, scienza e tecnologia” scrive Giorgio Nottoli. Ebbene EMUfest rappresenta proprio il desiderio di una ricerca che possa far comunicare la musica con altri strumenti, in un dialogo costante e costruttivo per un’innovazione creativa in continuo sviluppo. Arti visive e sonore si intrecciano, opere audiovisuali, ascolto acusmatico, improvvisazione riprendono il discorso iniziato da alcuni anni e che fa della sperimentazione il nuovo punto di approdo della musica odierna. “Passer à l’acte – passare all’atto” si legge nel motto di questa edizione: è la volta dell’azione dunque, quella in cui si passa dalla riflessione alla concretizzazione effettiva di nuovi stimoli. Sarà questo il caso ad esempio dell’installazione “Il Suono di Piero” in memoria di Piero Schiavoni, in cui 22 altoparlanti nell’Aula Bianchini daranno vita ad un ascolto profondo ed unico in cui immergersi.

EMUfest 2015 si svolgerà dal 5 al 10 ottobre presso le sale del Conservatorio di Santa Cecilia che vedrà tra gli altri concerti, seminari, dibattiti e il laboratorio di Yan Orlarey.
Quindi proseguirà con altre due giornate di concerti il 13 e 14 ottobre all’Università di Tor Vergata.
Tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso gratuito.

Per qualsiasi informazione www.emufest.org

 

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*