Eluana e Piergiorgio a teatro (Roma, 7-9 giugno 2013)

Immaginarte e Stefania Mulè presentano all’Antigone Sospesi tra Terra e Cielo, performance civile sul fine vita. Alla fine dello spettacolo dibattito con Mina Welby, Beppino Englaro, Mario Riccio e Amato De Monte

Eluana Englaro e Piergiorgio Welby sono divenuti, loro malgrado, due tra le icone italiane delle battaglie civili per il libero arbitrio e le scelte sul fine vita. L’Associazione culturale immaginarte di Palermo da sempre affronta tematiche civili ospitando nomi significativi per il loro impegno nel sociale. Essa mira all’arte in tutte le sue forme, in quanto linguaggio in grado di arrivare a chiunque ed essere vettore per un confronto tra il pubblico e gli ospiti. Un tentativo di sensibilizzare, informare, divulgare i fatti nudi e crudi, alla ricerca di una vera condivisione, possibile solo attraverso il linguaggio artistico e il dialogo aperto tra gli ospiti di volta in volta presenti e la gente.

1-Stefania Mule Pertanto, per l’attrice e regista Stefania Mulè, “anima” dell’associazione, è stato quasi spontaneo ideare una performance teatrale che trattasse le vicende umane di Eluana e Piergiorgio e i relativi risvolti etici. È così nato Sospesi tra Terra e Cielo, un viaggio introspettivo, struggente, ironico e allo stesso tempo pieno di emozioni e ricco di spunti di riflessione su temi come la libertà e il diritto di scegliere. Uno spettacolo civile che cerca di rendere giustizia ai drammi dei tanti Eluana e Piero e dei loro parenti. Un escamotage artistico per meglio conoscerli e raccontare chi realmente fossero queste due persone, con una vita quotidiana fatta di gioie, di dolori e di momenti semplici, accomunati da un profondo amore per la vita e dal medesimo concetto di libertà. Il padre di Eluana, Beppino Englaro, e Mina Welby, moglie di Piero Welby hanno abbracciato il progetto artistico.

1-Stefania MuleL’evento sbarca a Roma da venerdì 7 a domenica 9 giugno, con inizio alle 21, presso il teatro Antigone di via Amerigo Vespucci 42 Roma (zona Testaccio). Lo spettacolo – della durata di 75 minuti circa – sarà accompagnato anche da video immagini e da musica dal vivo. Oltre alla Mulè, aiutata nella regia da Iva Boldrini, vi saranno Domenico Nicitra al piano e Marcello Cinà al sax soprano. Alla fine dell’evento artistico, incontro del pubblico con Mina Welby e Beppino Englaro, nonché con i medici che hanno accompagnato gli ultimi minuti di esistenza terrena di Eluana e Piergiorgio: Mario Riccio e Amato De Monte. E sarà la prima volta che i quattro si troveranno insieme nella stessa occasione. A moderare l’incontro saranno Raffaele Carcano, Adele Orioli e Cinzia Visciano dell’Uaar (Unione degli atei e degli agnostici razionalisti).

di m.d.z.) (LucidaMente, anno VIII, n. 89, maggio 2013)

About Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*