Eccitante impresa: Cinecittà World

Eccitante impresa: Cinecittà World

ccw-logo

E così il cinema si veste di nuove emozioni.

Apre le porte al pubblico domani 24 luglio, il nuovo parco tematico di Roma Cinecittà World. Un nome, un programma: 260 giorni di apertura all’anno, tanto da essere uno dei parchi con la stagione più lunga in Europa; 20 attrazioni diverse, 8 set cinematografici, 4 teatri, oltre ai ristoranti tematizzati, le aree per i più piccoli, gli effetti speciali.

Forte di un investimento di 250 milioni di euro realizzato da IEG – Italian Entertainment Group di cui fanno parte Luigi Abete, i fratelli Della Valle, De Laurentiis padre e figlio e la Famiglia Haggiag, il parco vuole riportare in luce il fascino del cinema, insieme alle forti scosse adrenaliniche dei giochi più entusiasmanti.

Dalla torre di Erawan – The lost Temple ai 3D del Cinecitram – the living Backlot; dal Proiettore Incantato pensato soprattutto per i bimbi, alle più paurose Darkmare – Till the last Circle, vere e proprie montagne russe indoor a sfrecciare nell’Inferno dantesco. E poi ancora le rapide di Aktium – La Nascita dell’Impero, ricostruzione della battaglia di Azio con Antonio e Cleopatra, nella realizzazione scenografica del Premio Oscar Dante Ferretti; o il roller coaster a spirale di Altair CCW-0204 Back to Earth. Quindi i set: dalla Città di Frontiera con la colonna sonora del maestro Ennio Morricone, al sommergibile della Seconda Guerra Mondiale. Non stupisce vedere anche i The Pills, volti noti della generazione yuotuber, passare una giornata delirante nell’universo immaginifico di Cinecittà World
Non mancano poi gli show permanenti: da Piazza Cabiria di felliniana memoria, che accoglie gli ospiti all’ingresso, a Cinecittà Street tra musicisti jazz e spettacoli stile Boadway, all’Enigma della Filmmaster Events.

Se dunque Roma sembra sempre più una città in declino, l’investimento in un parco tematico cittadino appare un segno di sano ottimismo. Lasciato l’ormai vecchio Luneur un lontano ricordo, almeno per ora, e aperte le braccia alle nuove tecnologie, con uno sguardo alle meraviglie che l’arte del cinema ci ha offerto, parte una nuova scommessa. Un parco giochi e non solo come Cinecittà World vuole essere la dimostrazione che impresa si può fare sì, anche nella stanca Capitale. Unite le forze e messa insieme la macchina dell’intrattenimento, parte un progetto che può rappresentare l’input verso il futuro. La formula sembra vincente. Amore per il cinema e bisogno di divertimento: gli ingredienti che forse meglio caratterizzano una città come la nostra oggi. La cultura da un lato e la necessità di fare impresa sono i punti su cui da tempo si chiede di far leva. Ebbene Cinecittà World può incarnare le esigenze cittadine, proponendo una nuova offerta turistica dietro cui vive l’impiego di nuova forza lavoro. Un parco che è molto più che un gioco. Forse davvero “Si può fare”!

 

 

 

About Elisa Suplina

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*