DOMANDE SENZA RISPOSTA. PERCHE’ NON TELEFONATE AL MAGO?

DOMANDE SENZA RISPOSTA. PERCHE' NON TELEFONATE AL MAGO?
Sul "Giornale" della famiglia Berlusconi un articolo intitolato "Per il governo i contribuenti devono diventare delle spie" illustra l'ennesimo sopruso del Vice ministro Visco, che con la circolare 32 dell'Agenzia delle entrate "ha colpito ancora", "fissando severe sanzioni (da 258 a 2065 euro) per i contribuenti che invieranno all'erario questionari incompleti o inesatti sulle informazioni fiscalmente rilevanti relative a soggetti terzi". E sull'onda di questa notizia sale la protesta del portavoce di Berlusconi, Paolo Bonaiuti: "Prodi e Visco incitano i cittadini a comportarsi come i capi-caseggiato della Russia sovietica, dove i cittadini erano incoraggiati a denunciare i vicini e perfino i propri parenti". Due piccoli particolari: la circolare 32 disciplina i controlli bancari, e i questionari di cui parla sono quelli inviati ai funzionari di banca e non ai cittadini; le misure di rafforzamento dei controlli illustrate dalla circolare non sono state adottate da Prodi o Visco ma da un certo Tremonti, con la legge 311/2004 (Finanziaria 2005). E' vero che in Forza Italia c'è una portavoce che non sa neppure cos'è la Consob, ma dovrebbe esserci un limite all'ignoranza politica. Almeno una telefonata al Mago Otelma, Bonaiuti l'avrebbe potuta fare. O no?

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*