COSE DA NON CREDERE. WELBY MESSO AL BANDO, IL PLURIOMICIDA DE PETRIS ONORATO

COSE DA NON CREDERE. WELBY MESSO AL BANDO, IL BANDITO DE PEDIS ONORATO
“Io amo la vita. Vita è la donna che ti ama, il vento tra i capelli, il sole sul viso, la passeggiata notturna con un amico. Vita è anche la donna che ti lascia, una giornata di pioggia, l'amico che ti delude. Io non sono né un malinconico né un maniaco depresso, e morire mi fa orrore. Purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita, è solo un testardo e insensato accanimento nel mantenere attive delle funzioni biologiche”.
Sono parole di Piergiorgio Welby, che per la sua colpa – aver rifiutato le cure insensate e testarde – si è visto negare i funerali religiosi, gli stessi che la Chiesa cattolica abitualmente concede ai capi della mafia. Domenica 24 dicembre, vigilia di Natale, Welby viene onorato laicamente alle ore 10,30 nella piazza S.Giovanni Bosco, a Roma. In quella stessa Roma in cui si sono consentiti i funerali religiosi di Renato De Pedis, il capo della sanguinaria Banda della Magliana, al quale per i suoi "meriti" verso il Vicariato fu addirittura eccezionalmente riservata la sepoltura nella storica basilica di S. Apollinare. Se mai un giorno Iddio peserà sulla sua bilancia l'anima proba e giusta  di Welby e quella di Renato de Pedis, sicuramente chiamerà qualcuno a rapporto per chiedere spiegazioni. Chissà cosa gli diranno.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*