COSE DA NON CREDERE, PIU’ FANNO PERDERE LE LORO SOCIETA’ PIU’ GUADAGNANO

COSE DA NON CREDERE, PIU' FANNO PERDERE LE LORO SOCIETA' PIU' GUADAGNANO  
Tragica per gli azionisti la sorte della Pirelli nelle mani del campione del capitalismo italico, Tronchetti Provera. Come ricorda sul Corriere Massimo Mucchetti, il grande manager dal 2001 a oggi ha bruciato ricchezza dei soci (banche e parco buoi) per 5 miliardi di euro. In più ha svenduto il settore cavi dal quale erano venute le fortune industriali del gruppo. In compenso tra il '99 ed oggi "l'abile Tronchetti" (come lo ha giustamente chiamato Berlusconi) si è fatto assegnare 301 milioni di euro, il duo Morchio Buora rispettivamente 171 e 141 milioni, Carlo Puri 88 milioni. Compensi in cui hanno un peso particolare alcune stock option (oltretutto esentasse), la cui dinamica – sottolinea Mucchetti – "ha suscitato diffuse perplessità". Non si capisce però quali perplessità, visto che sono compensi  assegnati  dal cda. E come ha detto Sircana, le decisioni dei cda sono "sacre". E' il mercato, inchiniamoci davanti ai suoi valorosi protagonisti.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*