COSE DA NON CREDERE, PERCHE’ LA TIRATA DI ORECCHIE

COSE DA NON CREDERE, PERCHE' LA TIRATA DI ORECCHIE
(8.7.09) Proprio alla vigilia del G8 è arrivata inattesa la reprimenda della Cei contro “gli sfoggi di libertinaggio gaio ed irresponsabile”. Richiamo che tutta lascia credere non si riferisca ai preti pedofili ma all'inquilino di Palazzo Grazioli. Ma niente paura, i prelati volevano solo bussare cassa perché la legge contro il testamento biologico segnava il passo. Ed ecco che miracolosamente il provvedimento è stato messo all'ordine del giorno di domani della Camera, sarà senz'altro approvato prima delle ferie. Poi ci sarà tempo per monetizzare in qualche altro modo la neutralità dei Santi Padri. Qualche altro pacchetto di milioni di euro, prelevato dalle nostre tasche, andrà a finanziare gli ospedali e le scuole Vaticane. Ci penseranno Letta e Tremonti a mettersi d'accordo con Bagnasco senza stare troppo a mercanteggiare, siamo uomini di mondo. Ma quanto ci costano i divertimenti mignotteschi del nostro premier.

About Redazione

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*