COSE DA NON CREDERE. I SENZA VERGOGNA DELLE TASSE

COSE DA NON CREDERE. I SENZA VERGOGNA DELLE TASSE
Anche quest'anno i porti turistici traboccano di maxiyacht, gli alberghi da mille euro a notte della Costa Smeralda sono strapieni, eppure – miracolo – solo 10.000 contribuenti dichiarano più di 100.000 euro, i ristoratori risultano più poveri dei loro camerieri, oltre metà delle imprese sono in perdita. In questo frangente è stato interessante apprendere che il capo degli industriali metalmeccanici approva lo sciopero fiscale del popolo delle partite Iva indetto dal leghista Bossi. Strano, pensavamo lo stessero già facendo.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*