COSE DA NON CREDERE – I PANNI SPORCHI DI VERONICA

COSE DA NON CREDERE – I PANNI SPORCHI DI VERONICA
Se la moglie dell'ex premier, dopo 27 anni di sopportazioni che evidentemente tanto devono esserle costate, ha deciso di pretendere pubbliche scuse dal marito scrivendo addirittura a Repubblica, è segno che c'è sotto un problema più serio delle – peraltro non nuove – avances pubbliche più o meno spiritose alla bonazza di turno (questa volta Aida Yespica – "con te andrei dovunque" – e Mara Carfagna: "se non fossi sposato la sposerei subito"). Niente paura, il paladino della Sacralità della Famiglia, se fosse costretto una seconda volta a far ricorso al divorzio, potrà essere uno dei primi a utilizzare i nuovissimi Pacs del governo Prodi.

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*