COSE DA CREDERE. TONI NEGRI

COSE DA CREDERE. TONI NEGRI
Il filosofo Toni Negri è quello che nel '78, eccitato dall'impresa dei killer delle Brigate Rosse che avevano assassinato in un agguato cinque poliziotti e fatto prigioniero, per poi ucciderlo, il povero Aldo Moro, esaltò con parole poetiche “la geometrica bellezza di Via Fani”. Il filosofo Toni Negri è quello che dopo il rientro dall'accogliente rifugio francese dove era riparato per sottrarsi alle condanne, poi parzialmente scontate, per la sua attività di fiancheggiatore del terrorismo, è ricevuto con il massimo onore e chiamato a fare conferenze e lezioni dalle principali Università italiane. Il filosofo Toni Negri è quello che, come ha rivelato l'Espresso, riceve tremila euro di pensione al mese, come ex parlamentare per una legislatura, dallo Stato italiano. 

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*