BLOCCATO DALLA CORTE DEI CONTI IL CONTRATTO DELLE AGENZIE FISCALI

Così come avvenuto per i contratti del Parastato e degli Enti Locali, la Corte dei Conti non ha
certificato il contratto collettivo di lavoro relativo al biennio
economico 2004/2005 delle Agenzie fiscali. Ancora non si conoscono le
osservazioni di merito ma tutto lascia presumere che siano le stesse
che la Corte aveva formulato per gli altri contratti, poi sbloccati a
seguito dell’intervento della Funzione Pubblica.
Riportiamo la nota con la quale i sindacati Cgil-Cisl-Uil di settore
hanno chiesto al Governo di intervenire con immediatezza per lo sblocco
della procedura e l’avvio dell’iter per la sottoscrizione definitiva.



A TUTTI I LAVORATORI E LAVORATRICI DELLE AGENZIE FISCALI

La Corte dei Conti, nella seduta di ieri, ha certificato negativamente
il Contratto del Comparto delle Agenzie Fiscali relativo al Biennio
Economico 2004 -2005.

Il Governo deve intervenire, così come ha fatto per i Contratti degli
Enti Locali ed Enti Pubblici non Economici, per la stipula definitiva
del Biennio 2004 – 2005.

Ancora una volta i lavoratori e le lavoratrici delle Agenzie Fiscali, a
fronte del quotidiano impegno nella lotta all’evasione fiscale, vengono
mortificati nella loro dignità e professionalità.

I lavoratori e le lavoratrici non possono ancora aspettare, dopo 28
mesi dalla scadenza del CCNL, il rinnovo del Biennio 2004 – 2005 e si
mobiliteranno, su tutti i posti di lavoro, affinchè il Governo rispetti
gli impegni assunti con la  sottoscrizione dell’ ipotesi  dell’accordo
contrattuale.

Vi terremo costantemente informati su tutti gli ulteriori sviluppi.


FP CGIL (Serio) CISL FPS (Silveri) UIL PA (Cefalo)

5.5.2006

 

About Contrappunti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*