Ansiosi e (in)felici

Ansiosi e (in)felici

Si ride della famiglia, della psicoterapia, della pubblicità nel romanzo d’esordio di Marco Ciotola

di Adalgisa Marrocco

9788899700027Il lavoro di pubblicitario svuotato di qualunque dimensione etica. La convivenza con la sorella, appena separata dal marito violento, e con il nipotino. Il padre, intellettuale di chiara fama e figura irreprensibile nel pubblico e nel privato. La madre apprensiva. Un mix micidiale per il povero Vittorio, che piomba rapidamente nel girone infernale dell’ansia. Su consiglio della nuova fidanzata Claudia (unica, vera figura rassicurante), tirocinante psicologa in un discutibilissimo studio lacaniano di cui Vittorio cura la campagna pubblicitaria, inizia un tour fra gli psicoterapeuti romani che offrono la prima seduta gratuita. Non proprio la cura ideale, ma economica e comunque “meglio di niente”.

Riscenziello (che in dialetto napoletano indica un capriccio inspiegabile nei neonati) segna l’esordio del ventinovenne Marco Ciotola. Pubblicato da Rogas, nasconde dietro l’apparente linearità della vicenda una satira assai sofisticata su più fronti, dalla famiglia – in bilico fra modelli tradizionali e adattamento a situazioni sociali nuove – alla psicoterapia, dalla pubblicità ai media. La comicità è per palati raffinati, grazie anche a una scrittura molto calibrata. Indicato non solo agli ansiosi.

Morfeo arriva, ma porta con sé una specie di punizione. Sogno due adolescenti, uguali uguali ai fratelli Posimato con cui giocavo a calcio quando ero più piccolo e vivevamo a Napoli, perché papà scriveva ancora di sport per Il Mattino. Si chiamavano Riccardo e Umberto, ragazzi tranquilli, ma nel sogno li rapiscono i brigatisti, proprio il giorno successivo alla vittoria dell’Italia ai Mondiali, nel 2006. E infatti, per mostrare che sono vivi, inviano ai giornali questa foto di loro due che, con faccia smorta e assente, guardano l’obiettivo tenendo in bellavista una Gazzetta dello sport che titola “Tutto vero!”, con Cannavaro che alza la coppa a bocca spalancata. Io guardo quella foto e non so che pensare, sto agitatissimo. Viene fuori che devo scriverci un pezzo per il giornale, ma non riesco a inquadrare il contesto, non capisco che rivendicano i brigatisti nel 2006 e mi chiedo pure a che serve rapire i fratelli Posimato, che dopo la scuola andavano ad aiutare il padre e la madre in sartoria e nel tempo libero si facevano fondamentalmente i cazzi loro.

Riscenziello
Autore: Marco Ciotola
Editore: Rogas
Anno: 2016
Genere: romanzo
Pagine: 256
Prezzo: € 15,90
Codice EAN: 9788899700027

About Adalgisa Marrocco

Nata in provincia di Latina il giorno di San Valentino del 1991. Firma di politica e bioetica per diverse testate on-line, raccontatrice per Edizioni La Gru col libro “Supermarket e altri racconti indigesti”, traduttrice, sempre politically scorrect.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*