Con Romics nel regno della fantasia…

Con Romics nel regno della fantasia…

Fumetto, animazione, cinema e games: Romics è tutto questo non delude mai. Aperta dal 29 settembre al 2 ottobre, anche quest’anno alla Fiera di Roma, si sta proponendo con un appuntamento imperdibile dell’autunno romano.

romics

Giunta alla sua XX edizione, infatti, è diventata un punto di riferimento per gli appassionati del settore e se l’anno scorso ha sfiorato le 200.000 presenze anche quest’anno sta cercando di superarsi.

Visitando la fiera, ci colpisce la successione di tantissimi gli stand e gli espositori, quasi un bazar dell’impossibile. Mentre si susseguono sui banchi illustrazioni e personaggi fantastici, camminiamo nel mezzo dell’affollamento di pubblico tra nerd, accaniti del settore, semplici curiosi e allegre comitive di ragazzi e adulti a caccia di un’occasione per mascherarsi da Lamù o Goldrake con la scusa di Romics Cosplay, una sorta di gara al costume più bello che coinvolge attivamente il pubblico ed è diventata una delle ragioni d’attesa per l’evento.

Il settore dedicato ai Comics è molto vasto e si propone quale utilissimo mezzo per fare il punto sullo stato del fumetto italiano e internazionale. Tra live performarce, comics junior, ospiti provenienti da scuole di disegno e workshop di illustrazioni, si incontrano autori importanti, illustri case editrici, e si scoprono i “dietro le quinte” di fumetti decennali come Diabolik.

romics-diab

Interessante anche il Movie Village che, giunto alla sua terza stagione, anche in questa edizione, celebra i migliori film della primavera, anticipando quelli dell’estate e ospitando grandi artisti degli Studios, permettendo così al pubblico di incontrare alcuni dei più importanti talenti italiani a lavoro nelle major e sui set di grandi produzioni internazionali, d’animazione e degli effetti speciali. Al Movie Village, inoltre, sono tornati anche quest’anno, le creatività ufficiali di grandi franchise del Cinema e dei Games e gli allestimenti delle fandom italiane più attive.

Romics, insomma, sta diventando sempre di più  un modo per avvicinarsi al grande cinema d’animazione con uno sguardo dall’interno.

Altra sezione che ormai è un perno importante della rassegna è Romics Games: un’area dedicata totalmente all’intrattenimento della tecnologia e dei videogiochi che unisce agli abituali spazi fieristici che espongono videogiochi, tecnologia, gadget e intrattenimento digitale, una formula “hands-on” attraverso cui i visitatori hanno modo di provare le novità per quel che concerne videogame, home video, audio, mobile, tablet e servizi digitali e di venire a contatto coi più importanti youtuber italiani che presenziano all’evento.

romics-marvel

Aggirarsi tra gli stands di Romics rappresenta un vero viaggio nella fantasia in cui, oltre alle esperienze già elencate, ci può avventurare tra giochi di ruolo e di strategia, grandi eventi e contest che stimolano la voglia di immaginare di bambini ed adulti, non solo tra film e fumetti, videogiochi o costumi, ma anche attraverso giochi di ruolo e di strategia, contests e mille altre proposte per grandi e piccini.

Manca un intero pomeriggio e un ultimo giorno alla fine di una rassegna senza uguali nella Capitale. Non potete perderla!

About Barbara Carmignola

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*